Processo produttivo della gomma di tara

Dai semi all’estrazione della gomma di tara

I semi di tara, estratti dal baccello tramite battitura, vengono sottoposti ad un trattamento preliminare di vagliatura per eliminare le impurità presenti e successivamente ad un processo di tostatura per rompere il tegumento esterno, che è molto resistente, ed eliminare il germe e il pericarpo. Si ottiene così la gomma di tara in forma di split che tramite macinazione con acqua deionizzata e successiva setacciatura viene trasformata in gomma di tara in polvere.

La gomma di tara estratta dall’endosperma del seme è una polvere di color bianco-giallastro, inodore, solubile in acqua calda e parzialmente solubile in acqua fredda, ma non in etanolo.